Il 1 Dicembre di quest’anno LUBEA ha siglato l’adesione al Manifesto della comunicazione non ostile diventando, assieme ad altri importanti firmatari (https://lnkd.in/dTen2Pn), un partner e un sostenitore del progetto educativo e di sensibilizzazione ad un appropriato uso della comunicazione digitale promosso dall’associazione #paroleostili. I principi del Manifesto rispecchiano i principi della nostra Azienda, siamo quindi orgogliosi di farne parte e di aver fatto rientrare nelle nostre policy l’obiettivo di sensibilizzare tutti i nostri dipendenti/collaboratori a comunicare all’interno e all’esterno di LUBEA sempre in modo corretto e in linea con i principi del Manifesto.
LUBEA sosterrà l’iniziativa e il progetto promosso dalla fondatrice Rosy Russo a cui vanno i nostri complimenti per aver realizzato questa importante iniziativa.

Come primo passo, la nostra Azienda si sta facendo promotrice di diverse iniziative volte a sensibilizzare una corretta comunicazione digitale sul web e i social, soprattutto nelle scuole primarie, convinti che comunicare in modo adeguato sia la base per evitare tra i giovani fenomeni pericolosi come per esempio il cyber-bullismo, male dei nostri tempi tra gli adolescenti.

Lo stesso impegno l’Azienda lo sta ponendo nel sensibilizzare i nostri responsabili ad una corretta comunicazione interna ed esterna verso fornitori, clienti e partner, il tutto con l’obiettivo di trasmettere comunicazioni corrette e in linea con le policy interne aziendali di LUBEA.

Con l’Associazione Parole_Ostili sono poi in atto altri progetti, al momento “top-secret”, di cui verrà data evidenza nel 2021 attraverso rassegne stampa ad hoc che verranno diffuse attraverso il nostro sito web e i social.

 

Giuseppe Mura – CEO – LUBEA s.r.l.